SERVIZIO CLIENTI: 0143-1509770

Benvenuto su Onlywood

Che legno scegliere per pavimentare i tuoi spazi esterni?

Il pavimento in legno per esterno o decking negli ultimi anni ha aumentato in maniera esponenziale la sua presenza sul mercato Italiano, e di conseguenza anche l'offerta commerciale si è moltiplicata, introducendo in Italia alcune essenze fino a qualche anno fa sconosciute e dai nomi a volte impronunciabili.Questo purtroppo genera una certa confusione per il cliente finale e spesso anche nei venditori stessi che non hanno seguito le novità del mercato.

.

 

Scegli il tipo di legno da esterno più adatto

 

QUALE' IL LEGNO GIUSTO?

Diciamo subito che non esiste il pavimento perfetto, nel senso che bisogna tenere conto delle proprie esigenze, in particolare:

- L'esposizione , sia geografica che locale: un pavimento posizionato in riva al mare ed esposto a luce piena dev'essere diverso per forza da un pavimento utilizzato sotto una pergola in legno ombreggiante.

- L'uso previsto: la durezza e fibra del legno sono importanti, per capire se il pavimento può sopportare i tavoli da esterno di un bar / ristorante o se può perdere delle schegge se calpestato a piedi nudi.

- Il Budget: i prezzi dei pavimenti da esterno variano tantissimo, per valutare correttamente qual'è l'offerta adatta a voi dovete considerare non solo il costo iniziale ma anche e soprattutto l'uso che volete fare di questo pavimento negli anni; se volete che il decking resti bello negli anni dovete scartare dalla selezione tutti i pavimenti più economici come Pino, Acacia, ecc. 

- L'estetica: non è la caratteristica più importante ma comunque un pavimento deve anche piacere ed essere intonato al resto dell'arredamento da esterno , quindi le dimensioni ed il colore sono da valutare. In ogni caso è possibile ripristinare il colore originale e dare lucentezza al decking con gli appositi prodotti per trattamento.

Ecco una breve panoramica sui legni più diffusi oggi nelle pavimentazioni da esterno:

 

Pino

E' da sempre i pavimento da esterno dei Brico, si trova soprattutto in mattonelle 50x50 cm. ma anche in listoni o mattonelle più grandi. Il trattamento in autoclave gli conferisce la classica colorazione grigio-verdastro con rilascio di resina. Il trattamento dev'essere almeno certificato RAL 3 o superiore, altrimenti si tratta di materiale davvero economico e scadente. Da scegliere solo in base al budget. Recentemente sono apparsi sul mercato dei listoni in pino impregnato autoclave e successivamente verniciato in bianco, noce, ecc, e quindi con un'estetica migliore, fermo restando tutte le limitazioni di utilizzo.

Classe di utilizzo: N.D.
Posa: Viti a vista - superficie piccola-media - Ambiente marino NO

Larice Siberiano

 Il Larice è sempre un legno di conifera come il Pino ma a differenza di quest'ultimo resiste molto bene agli agenti atmosferici grazie alla crescita naturale in clima molto rigido. Durezza e resistenza agli urti restano scarse, è quindi una soluzione intermedia per chi vuole un pavimento da esterno economico ma meglio del Pino.

Classe di utilizzo: 2

Posa: Viti a vista - superficie piccola-media - Ambiente marino SI (con adeguato trattamento)

 

Angelim Amargoso

 Uno dei legni tropicali più economici, con mediocri caratteristiche fisiche, non può essere usato per piscine o ambienti marini e dev'essere

posato con viti a vista. In pratica è l'alternativa tropicale al legno di Larice, con la differenza dell'aspetto estetico compatto e senza nodi e fuoriuscita di resina.

Classe di utilizzo: 2

Posa: Viti a vista - superficie piccola-media - Ambiente marino NO

 

Garapa

 Paragonabile al Angelim Amargoso come caratteristiche ed utilizzo, ha dalla sua il vantaggio del colore giallo chiaro, che con un buon trattamento ad olio lo rendono visivamente molto simile al Teak ma molto più economico.


Classe di utilizzo: 2
Posa: Viti a vista - superficie piccola-media - Ambiente marino SI (con adeguato trattamento)

 

 

Kebony

Questo legno in realtà è una conifera (Yellow Pine) che viene sottoposta ad un processo termico che elimina l'umidità interna. Il risultato è un legno ecologico al 100% utilizzabile in progetti di edilizia eco-sostenibile, o semplicemente da scegliere per il suo colore marrone bruciato dovuto proprio a questo processo termico. Le caratteristiche di stabilità e resistenza aumentano tantissimo rispetto a Pino e Larice ma è pur sempre un legno di conifera, quindi non adatto ad ambienti marini.


Classe di utilizzo: 3
Posa: Viti a vista o Clip a scomparsa - superficie qualsiasi - Ambiente marino NO

 

Iroko

 E' il pavimento in legno da eterno "medio", ovvero con buone caratteristiche ma non paragonabili alle essenze più pregiate, il prezzo è influenzato verso l'alto dal fatto che l'Iroko sia già "famoso" sul mercato per il parquet da interni (che è un'altra cosa). Colore giallo non adatto a tutti i gusti.
In generale se non c'è una particolare esigenza dell'Iroko, ad esempio una terrazza da abbinare al parquet già esistente all'interno, meglio scegliere o legni più economici oppure direttamente di classe superiore.


Classe di utilizzo: 3
Posa: Viti a vista - superficie piccola-media - Ambiente marino NO

 

Ipe

Il legno Ipè è il legno da esterno più venduto grazie alle sue caratteristiche di resistenza, flessibilità e durezza, che garantiscono prestazioni elevate per ogni destinazione d'uso esterno anche in ambienti caratterizzati da rapide variazioni di umidità. 
E’ il miglior legno per l’utilizzo esterno grazie al suo basso coefficiente di saturazione ed all’alta densità che lo rendono particolarmente stabile. Pur essendo il legno ideale per pavimentazioni esterne in decking, moli, banchine e ponti, situazioni nelle quali qualsiasi altro tipo di legno sarebbe soggetto a decomposizione, a causa della salsedine e dell'umidità, viene usato frequentemente anche per panchine,  mobili da giardino,  gazebo e chioschi all'aperto.
Impiegato da oltre 25 anni, ha dimostrato un’elevata durevolezza nel tempo, soprattutto per quello che riguarda gli attacchi da agenti atmosferici, termiti, tarme, trivellatori marini, manifestando un deperimento del materiale pressoché nullo. 


Classe di utilizzo: 4
Posa: Viti a vista o Clip a scomparsa - superficie qualsiasi - Ambiente marino SI

 

Massaranduba

legno più idoneo agli ambienti vicino al mare. Si protegge bene da zecche, sale marino e microrganismi. Può stare a diretto contatto con l'acqua senza subire alterazioni. Le caratterisitche generali sono simili al legno di Ipe' ad un prezzo decisamente inferiore. Colore marrone con sfumature rosse.
Classe di utilizzo: 4
Posa: Viti a vista o Clip a scomparsa - superficie qualsiasi - Ambiente marino SI

 

Frassino termotrattato

In questo pavimento il legno di Frassino viene sottoposto a trattamento termico a 200° che assorbe completamente l'umidità interna. A seguito di questo trattamento il legno migliora la stabilità dimensionale che diventa paragonabile ai legni tropicali, ma soprattutto assume una colorazione marrone scuro con venature del legno a vista che lo rendono per molti il parquet da esterno più bello oggi in commercio!

Non è adatto all'uso in zone marine o soggette a forte umidità, per la sua bellezza e prezzo è invece uno dei più utilizzati per terrazze di alberghi, locali alla moda, grandi attici. Con il passare del tempo il legno tenderà ad assumere una sfumatuta più chiara.
Classe di utilizzo: 3
Posa: Viti a vista o Clip a scomparsa - superficie piccola-media - Ambiente marino NO

 

Teak

 Un legno che non ha bisogno di presentazioni, da anni il re incontrastato dei prodotti per esterno di qualità.Onlywwod offre la possibilità di acquistare Teak proveniente dall'asia oppure un più economico Teak di piantagione. Il Teak di piantagione è leggermente più chiaro e meno durabile di quello naturale, per questo motivo è sconsigliato l'uso in ambiente marino.


Classe di utilizzo: 3
Posa: Viti a vista o Clip a scomparsa - superficie piccola-media - Ambiente marino NO

 

Bamboo

Onlywood offre nella sua gamma anche il Bamboo, legno resistente, ecocompatibile e bello. E' termotrattato, questo conferisce maggiore resistenza e una GARANZIA DI 10 ANNI. I listoni in Bamboo da esterno presentano una durezza e stabilità ai massimi livelli, per queste ragioni sono spesso impiegati in grandi progetti di arredo urbano ma anche per situazioni commerciali come resort, alberghi, agriturismi, centri benessere, ecc. oltre naturalmente a chi vuole la massima durata nel tempo senza particolare manutenzione. Questo parquet da esterno è anche uno dei pochi esistenti con certificato ignifugo BFL-S1 , per rispondere ai requisiti di appalti pubblici.
Data la sua estrema durezza la posa con viti è quasi impossibile, per questo motivo viene fornti già fresato lateralmente. Anche in questo caso la sfumatura schiarirà con il tempo a causa del trattamento.


Classe di utilizzo: 4
Posa: Clip a scomparsa - superficie qualsiasi - Ambiente marino S